lunedì 11 aprile 2011

Affilando la lama dello sbozzino.

La lama dello sbozzino ha il tagliente profilato a mo' di arco, più o meno accentuato a seconda delle esigenze di lavoro. Tale profilo rende più difficoltosa l'affilatura mediante l'uso di guide dedicate per cui molti preferiscono effettuare l'affilatura a mano.
Io non sono molto bravo in questo lavoro, così ho cercato tra le guide per affilatura disponibili, una che potesse fungere allo scopo. La Record 161 è una guida che si trova facilmente su ebayUK al prezzo di poche sterline. Ha un solo punto di appoggio centrale (una sfera girevole) che ne favorisce l'inclinazione a destra e a sinistra consentendo di seguire facilmente la curvatura del tagliente.

 

La lama viene tenuta saldamente in posizione da un pressore a vite che consente un piena libertà di orientamento del ferro il che torna utile anche nel caso occorra affilare lame con tagliente angolato (skewed). Il rovescio della medaglia è che bisogna assicurare manualmente l'esatta posizione della lama.
Se c'è bisogno di affilare taglienti con curve molto accentuate è possibile spostarsi durante il movimento verso i lati della pietra di affilatura per permettere una maggiore inclinazione laterale della guida, come si vede nel breve filmato. Il risultato raggiunto è soddisfacente. Lo smusso è a 35°. Per riaffilare esattamente allo stesso angolo utilizzo un semplice ausilio autocostruito che utilizzo anche per altri angoli.

Nessun commento:

Posta un commento